Torna all'Home pageArchivio poesie del giorno
 


Gennaio 201
8 Poesia compie 30 anni
e festeggia con un numero speciale



Ted Hughes

Oroscopo

Volevi studiare
le tue stelle – le custodi
del tuo cortile di prigione, il loro zodiaco. I pianeti
borbottavano le loro formule di potere babilonesi –
come gli ossi di uno stregone. Avevi ragione di temere
il possibile rimbombo di quegli ossi,
la chiarezza con cui si sarebbe percepito
il loro bisbiglio,
pur sepolti com’erano nel corpo caldo.

Ma a te non occorreva calcolare
i gradi del tuo ascendente sovvertitore
in Ariete. Non significava nulla di certo – non più,
secondo il libro babilonese,
di un viso segnato da una cicatrice. Quanto più a fondo
sotto la pelle avrebbe saputo sbirciare un mago?

A te bastava guardare
nel volto più vicino di una metafora
presa dal tuo armadio o dal tuo piatto
o dal sole o dalla luna o dal tasso
per vedere tuo padre, tua madre o me
che ti portavamo tutto il tuo Destino.

Traduzione di Anna Ravano

Poesia n. 333 gennaio 2018
30 anni
La nostra storia in versi

Fondazione Poesia Onlus 2018

 




 

 










   
   
Fondazione Poesia Onlus
Via E.Falck, 53 - 20151 Milano
tel. +39 02 3538277